Archivio per maggio, 2011

Seconda Giornata

Pubblicato: maggio 27, 2011 in associazione

La seconda giornata del Torneo si è svolta in due mandate una martedì con 2 partite ed una mercoledì. Anche queste partite hanno dato delle importanti notazioni. La prima notazione, un po ovvia è che ci sono due squadre sopra le altre e invece le altre più o meno sono abbastanza allineate, molto dipende dalla giornata degli interpreti e dalla presenza fisica degli stessi.
Le prime due partite sono state:

  • Residenza/Poggio vs Peter Pan Alto Tevere 7 a 7 (un bel pareggio ma ancora non abbiamo la cronaca)
  • UDC/CTRviadalpozzo/Borgo vs Fattorie 5 a 2

Commento dell'UDC

partita bellissima,primo tempo intensissimo e punteggio che non si sblocca,sia per la scarsa vena offensiva dei lacustri,sia per i prodigi del portiere UDC Giacomo.
al minuto 19 la prima svolta,cross del numero 3 delle fattorie,tentativo d'anticipo di Serpolla che spedisce alle spalle del proprio portiere.
l'udc reagisce e colpisce un palo con scalia,vanno a vuoto altri tentativi di Usignoli e Binaglia.
Nel secondo tempo si parte con ritmi altissimi,conclusioni a destra e manca,protagonista ancora una volta il portiere udc Giacomo ed un immenso Usignoli,che da buon capitano corre su tutte le palle,recuperandole  ed impostando le ripartenze,le Fattorie tirano e insidiano continuamente la porta lacustre,ma la saracinesca rimane abbassata.
al minuto 8 il pareggio Udc,Scalia sulla fascia per Sara che mette al centro dove Serpolla(che non ha ancora saldato l'intero importo della tessera annuale n°61 di Fuorigioco,consegnatagli dal Presidente Boriosi in persona) con una finta disorienta l'avversario(complice anche il caldo) e infila sotto il set,alle spalle dell'incolpevole portiere.
pochi minuti dopo azione in fotocopia,stavolta  "il profeta di Agello" con una finta disorienta due avversari(oltre che se stesso) e la infila di sinistro sotto il solito set.
Le Fattorie tentano ancora e insistentemente di segnare,Monica tenta un gol (come Van Basten agli europei in Germania Ovest del 1988 contro l'Urss),con la palla che esce di poco,ma devono accontentarsi di tirare perché Giacomo è mostruoso,da una di queste offensive dei Rossi dell' Asad,nasce un contropiede dove l'Udc realizza il terzo gol con il solito Serpolla,che porta a tre le sue marcature(oltre all'autogol,quindi sarebbero 4),con un preciso diagonale.
La partita è segnata e l'Udc dilaga,prima con il"Bomber che mai lo sbaglia",Massimo Binaglia e poi con Scalia che approfitta di una sortita offensiva del portiere Rosso,Emiliano e deposita la palla nella porta sguarnita.
a meno 5 dal termine,il sontuoso Giacomo esce tra gli applausi degli avversari e dei propri compagni,in porta va Usignoli in giornata di grazia,che dopo aver corso tutta la partita nega agli avversari più volte la gioia del gol,con parate sia d'istinto che tecniche,fino al 4' minuto di recupero,dove dopo 3 parate consecutive,si vede infilare dal gol del definitivo 5 a 2.
Nel terzo tempo i giocatori e tifosi delle Fattorie hanno condiviso la loro merenda con gli avversari,dimostrando di aver colto in pieno lo spirito del torneo e dando spunto ad un'abitudine che se perpetuata può aumentare il valore di quello che stiamo facendo.
 
Note :
 
prima degli incontri un gruppo di "Indignados" ha civilmente protestato contro la poca trasparenza nel sorteggio dei gironi da parte del Presidente Boriosi,accusato di aver favorito la sua squadra Kaos.
 
note personali :
questa è stata indubbiamente la più bella partita da quando partecipo ai tornei di Fuorigioco (ex tornei delle strutture),credo perché la sportiva formazione dell'Udc ha incontrato oggi una formazione eguale,se non superiore,per quel che riguarda l'ambito eticosportivo.
 
 
ringrazio tutti
 
"il profeta" Serpolla

Nella Seconda Giornata:
  • La Goccia vs Kaos 4 a 1
  • SPDC vs Cad Boneggio 5 a 5

Commento Kaos
Partiamo dalla fine i giocatori i dirigenti hanno chiesto e contestato al Pesidente giocatore Boriosi di tirare fuori i soldi per comprare giocatori forti, lui si difende tirando fuori il fair play finanziario…….
La partita è stata tutta giocata da La Goccia in attacco e in controllo con Kaos che ha sempre arrancato dietro, il numero 10 de La Goccia (non so il nome e me ne scuso) ha fatto impazzire tutta la difesa di Kaos, grande impegno ma poco costrutto da parte di Kaos. Il primo tempo finisce 3 a 0 e il secondo Kaos prova riesce ad accorciare le distanze ma poi in un veloce e preciso contropiede subisce un altro goal che le taglia definitivamente le gambe.
Commento Cad Boneggio
Prima di tutto vorrei dire che a fine partita ambedue le squadre hanno chiesto per la prossima volta di avere un arbitro quando giocheranno tra di loro.
La partita siè conclusa con una risentita parità: 5-5.
I partecipanti hanno giocato minuto per minuto adoperando tutte le virtù disponibili.
Pù che un'amichevole si è potuto assistere ad una delle battaglie più sanguinose di tutti i tempi, ai soldati mancava solo elmetto e lancia granate..CALCIOMAKIA!!!!
Nel secondo tempo il fair-play è stato traviato da un agguerritissimo agonismo.. come se la posta in palio fosse 1 TRILIONE di EURI consegnati direttamente dal carissimo Gerry Scotty.
Si consiglia uno smisurato abuso di valeriana……..GLADIATORI!!!!!!!!!

                                                                         Giacomo

Annunci

NUOVO TORNEO ESTIVO FUORIGIOCO

Pubblicato: maggio 24, 2011 in associazione

E' inziato il nuovo torneo estivo di Fuorigioco, ci sono molte nuove squadre e conferme di altre. Il torneo si svolgerà a 2 gironi e poi a seconda della classifica si scontreranno le squadre, per poi finire in una unica giornata in cui giocheranno tutti a seconda dei propri risultati.
Le Squadre sono: La Residenza/Il Poggio, SPDC, Kaos, Cad PG/Le Fattorie, La Goccia, Cad Boneggio, Peter Pan Alto Tevere, UDC/Borgo/CTRviadalPozzo.
La prima giornata si è svolta Martedì 17 tutte le partite contemporaneamente a Lidarno.
Risultati della prima giornata:
La Goccia vs La Residenza/Il Poggio 5 a 4
SPDC vs Cad PG/Le Fattorie 13 a 1
Cad Boneggio vs UDC/Borgo/CTRviadalPozzo 9 a 1
Peter Pan vs Kaos 4 a 3
Alcuni risultati sono eclatanti e danno l'idea che il torneo si è notevolmente alzato a livello di qualità. Abbiamo chiesto dei commenti ai giocatori per ora sono arrivati i commenti della partita della Goccia e Residenza (doppi) e i commenti della partita della Peter Pan e Kaos. Riportiamo di seguito i commenti:
La Goccia

La Goccia e il Poggio si sfidano alla partita d’esordio del torneo, La Goccia in casacca biancorossa, il Poggio
con i colori rosanero, come quelli del Palermo.
Nei primi dieci minuti del match le due squadre si studiano, o studiano probabilmente il modo per arrivare
a fine gara senza dover ricorrere alle bombole d’ossigeno…
La Goccia adotta una tattica più difensiva ma con le sue ripartenze impensierisce più di una volta
gli avversari, come quando Angelo ruba palla e lascia partire un bolide insidiosissimo dalla distanza
neutralizzato da Tommaso.
Il Poggio risponde con le incursioni dei suoi attaccanti, in particolare di n.4 e del “clone di Toni”, alias Dino.
Da segnalare anche le “scorribande ” fuori area del portiere Tommaso, ribattezzato l’ “Higuita dell’Umbria”.
Dopo un quarto d’ora il risultato si sblocca: pasticcio difensivo del Poggio, ne approfitta Silvio, capitano
della Goccia, romano de Roma, che con un destro angolato batte Tommi. ( 1-0).
Immediata però la risposta del Poggio: N. 2 approfitta di un passaggio sbagliato e con un tiro secco e
preciso porta il risultato in parità (1-1).
Si susseguono le azioni con ribaltamenti continui, i due portieri sono impegnati più di una volta.
Malgrado la partita sia molto equilibrata e combattuta, La goccia va a segno per due volte consecutive con
il suo bomber Massimo, prima con un tiro ravvicinato di controbalzo (2-1), e poi con un rasoterra da fuori
area a fil di palo (3-1).
Il Poggio cerca di reagire: Giorgio “Saracinesca”, con un tuffo miracoloso, deve sventare la “bomba al
fulmicotone” dell’incontenibile Dino. Finisce così il primo tempo e per fortuna ancora non è necessario
chiamare la squadra dell’ SPDC per qualche rianimazione!
Nel secondo tempo, dopo un palo colpito da Massimo, il Poggio va in gol per due volte con due perle del
suo estroso numero 10, (Issam?): un destro preciso da posizione defilata (3-2), e tiro a mezz’aria a seguito di
una grande azione personale (3-3).
Sempre più frequenti intanto le “incursioni bandite” di Tommaso. Giorgio è impegnato dai tiri di N.2 e Dino.
Ma poi si risveglia La Goccia: bellissimo uno-due di Silvio con Marco, appena entrato, e conclusione in gol
del romano con un rasoterra sotto le gambe del portiere ( 4-3).
E poi, proprio come nei mondiali di Italia 90, quando Higuita si fece rubare palla fuori area condannando la
sua squadra alla eliminazione, anche il suo “erede umbro” incappa nello stesso fatale destino! E a togliergli
il pallone fuori area è lo stesso Silvio. Invano il tentativo di Tommaso di “braccare” in tutti i modi il tenace
romano che deposita in rete il pallone (5-3).
Reazione d’orgoglio del Poggio: assist di n.2 per Dino che con un destro di pregevole fattura insacca e
riduce lo svantaggio (5-4).
Il Poggio ora cerca disperatamente il pareggio, ma con le sue ripartenze la Goccia sfiora ancora il goal con lo
stoico Simone.
Arriva il fischio di chiusura: risultato finale 5 a 4 per La Goccia!
by Silvio
RESIDENZA/IL POGGIO
Bella partita, il primo quarto d'ora completamente dominato dai 'novellini' della Goccia.
Poi abbiamo cercato di fare la grande rimonta ma è bastato un Cesarini non in giornata per mandare tutti i sogni a puttane (scusate…!).
Dino


KAOS

La partita è diventata un classico tra le due squadre, si sono incontrate varie volte in questi 2 ultimi anni, a volte ad Umbertide a volte per il torneo regionale d ANPIS; questa volta per il torneo di Fuorigioco. Ambedue le squadre sono in formazione rimaneggiata, gli acciacchi etc hanno ridotto le squadre, ma la battaglia sul campo c'è stata fino alla fine: Peter PAn parte subito forte e Kaos arranca dietro. Il favore del sole fa la sua parte e alla fine del primo tempo Peter Pan è avanti 3 a 1 con uno Starnini in grande spolvero. Nel secondo tempo Kaos tenta il tutto per tutto e Ragnacci si fa in 4 e avolte anche in 5 per recuperare i palloni e andare a segnare; dopo un grande sforzo la partita torna in equilibrio sul 3 pari. In una azione dubbia con uno Starnini ai limiti (e forse oltre) del regolamento Peter Pan riesce a segnare il 4 a 3. Kaos ha una reazione rabbiosa e più volte sfiora il pari sempre con Ragnacci. Alla fine la Peter Pan resiste grazie alle parate di Luca (un portiere allenato tutto l'anno da Fuorigioco) e vince la partita.
Francesco