Archivio per dicembre, 2014

IMG_0357
Cari amici del Borgo e Fuori Gioco, non sono con voi fisicamente ma lo sono con il cuore e con il pensiero.
Voglio ancora ringraziarvi per aver avuto questa meravigliosa iniziativa in memoria di Filippo, anche perchè, come si dice, nessuno muore veramente finchè qualcuno ci ricorda .
Voglio aurarvi Buone Feste con questa frase che mi ha molto colpita: “La migliore relazione è quella in cui l’amore per l’altro supera il bisogno dell’altro.”
Ed ora voglio prestare a Filippo la mia mano per scrivere un pensiero che sono sicura avrebbe lui stesso espresso se solo avesse potuto.
Sara, la mamma di Filippo.
IMG_0352
“Cari compagni del mio breve viaggio, ciao Ale, ciao Sara, ciao a tutti.
La morte è solo un passaggio in un’altra dimensione, e la linea che separa la vostra dalla mia ha lo spessore di un foglia d’acero.
Io sono il vuoto e tutto ciò di cui è pieno l’universo.
Sono nel vento, nelle foglie degli alberi bagnati dalla rugiada, in ogni particella di pioggia, in tutto ciò che esiste.
Sono nulla e sono tutto ciò che resta, in questa vita e in altre vite,
Immortale.”
Vi abbraccio
Filippo
IMG_0349 IMG_0344
IMG_0364 IMG_0366 IMG_0369 IMG_0379 IMG_0386 IMG_0389 IMG_0390 IMG_0391 IMG_0393 IMG_0396 IMG_0398 IMG_0401
IMG_0403 IMG_0405 IMG_0407
per le foto si ringrazia Stefano Fasi
Annunci

Analisi del 2014

Pubblicato: dicembre 30, 2014 in Uncategorized

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 1.400 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 23 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

MA LO CAMPO DE ORVIETO
off side
ore 13:59 solito posto
l’uomo più in forma,arriva e informa,dice che non ci sarà.
l’uomo della sicurezza tarda,oltre il limite di guardia.
il guardiano è disperso.
ore 14:15 solito posto.
l’uomo della sicurezza arriva con sicurezza.
ore 14:25 in qualche  posto.
la mente è resettata,è vuoto anche il contenitore delle emozioni,
c’è qualcosa di tiepido e dolce nell’aria,
un battelliere avverso ci guida.
treqquartidoraabbondanti de pulmino
Una sola sosta,fatale.
c’è un nugolo di fumatori in una nuvola di fumo,
c’è fretta,
il battelliere avverso si allontana dalla riva,
ma il canto della sirena ci è giunto all’orecchio,
con lo sguardo ipnotizzato ci voltiamo verso di lei,
lei ci lancia un profondo gesto ben augurante,
è il segnale divino.
MAI VINTO CONTRO DI LORO
La differenza la vedi subito,il battelliere avverso toglie la maschera che nasconde ingiustizia,sopraffazione,dispotismo e sopruso.
Quando senti che sei protagonista della storia,sai che non c’è preghiera,rituale,scaramanzia in quel momento,c’è solo quel momento.
Loro sono lì che aspettano,compatti,ordinati,puliti,curiosi,pronti…lo sanno anche loro che oggi la storia cambierà e che saranno tra i protagonisti.
I battellieri avversi stanno ai bordi , urlano , intimidiscono, cercano di succhiare preziosa linfa vitale.
La partita finisce Tartaruga 1  Off-Side 3
LE PAGELLE di OFF SIDE
LORENZO: Per contratto deve fare 1 miracolo a partita,si ricorda che  Dicembre equivale a tredicesima,quindi stipendio doppio e 2  miracoli come da contratto. Aziendalista
DIMITRI : Glaciale e lucido,fa sempre la cosa giusta.Capitano.
ANGELO : Custode della fascia,è come andare in giro con l’autista,sa quello che deve fare e lo fa perfettamente.
EMILIANO : Miglior prestazione stagionale nella partita più difficile.
DARIO : multiuso,tecnicamente sopraffino,si cala bene nella partita.
GIANNI : sfida i suoi limiti e ne esce vincitore con eleganza e risolutezza.
SERGIO : Legge la sfida in modo eccellente e la risolve,preziosissimo.
EMEL : una costante freccia pungente,essenziale .
MANUEL : Ara la fascia sinistra.
LORENZO B : Prova a mordere l’arcigna difesa avversaria da punta acuminate quale è.
BRUNELLA : Entra e chiude il triangolo decisivo della partita,TAAAAC !
SEVERINO : Il mister gli chiede di prendere palla,girarsi e tirare una “lasca ” in porta,tocca il primo pallone,si gira e tira una “lasca” in porta sbloccando il risultato. risolutore.
Nel terzo tempo
GRAZIE TARTARUGA !!!!!!!
Ser Polla
SECONDA PARTITA 
fuorigioco
Come da un po di tempo giochiamo due partite di fila contro gli avversari, Fuorigioco entra in campo ben conscia che vincendo arriverebbe prima nel torneo. La squadra ritrova il proprio allenatore, e subito si vede nella formazione…. Lorenzo M (portiere) e sostituito alla grande dall’ex allenatore, subito naufragato Arena……Difesa titolare Marco P , Francesco e Emanuela (si rivela la difesa meno perforata del torneo… il solito adagio… i campionati si vincono in difesa………..) a centrocampo Rambo (ripreso dal prestito) Amedeo libero di scorribande… e Lucio all’attacco….La partita si mette subito bene grazie a Lucio che segna da fuori, gli avversari… stanchi dopo la prima partita sono poca cosa… si salvano solo grazie alle prodezze del portiere…… Segna anche Amedeo con un tiro deviato che diventa un pallonetto impossibile da parare… Finisce il primo tempo, con alcune sostituzioni mirate… Entrano Marco C, Simone, Gianmarco, il capitano Paolo e Marco T. Il secondo tempo riprende sulla falsa riga del primo, Fuorigioco attacca il portiere avversario para…. Ogni tanto si fa vedere la Tartaruga davanti ma trova dei muri invalicabili con Marco P sugli scudi. In un’ azione Lucio scatta crossa un avversario nel tentativo di non far segnare Marco C fa il classico degli autogol. La partita finisce 3 a 0 per Fuorigioco. Fuorigioco vince il torneo arrivando a parimerito con Off-side ma lo scontro diretto (vinto da Fuorigioco) da la vittoria alla stessa ( http://it.wikipedia.org/wiki/UEFA_Champions_League). ci saranno ricorsi?????
terzo tempo.. orvieto