RESISTENZA NON ARMATA

Pubblicato: maggio 5, 2016 in Uncategorized

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

In occasione della giornata per la Liberazione   organizzato dalla sezione locale  dell‘ANPI   si è svolto  presso il campo sportivo  di PonteValleceppi  il torneo antirazzista  organizzato da ARCI, FUORIGIOCO, RADIO NUVOLE E PASSEGGERI

“Fischia il vento e infuria la bufera scarpe rotte e pur bisogna andar a conquistare
la rossa primavera dove sorge il sol dell’avvenir“ cantavano i partigiani dopo l’Armistizio e così, senza paura i nostri eroi sono scesi  in campo con grinta e coraggio e passione.

L’evento  è andato  ben oltre il mero ambito calcistico, è  stata l’occasione   di integrazione tra l’unica squadra straniera, la nostra , e altre  sette  squadre in rappresentanza dei richiedenti asilo del Progetto Emergenza dell ‘Arci.

Siamo stati  accolti come meglio non avremmo potuto  immaginare: ampi sorrisi, strette di mano ed inviti a futuri incontri.

E lo crediamo bene!!!

Il risultato, dopo le tre partite del girone eliminatorio, ha assunto risvolti quasi tennistici, ma mai come in questo caso, l’importante non era vincere ma resistere, resistere e ancora resistere,  come quegli alberi di alto fusto che ,convinti di avere solide radici, si oppongono  alle intemperie, con tutte le forze del tronco e dei rami finchè non capiscono che l’unica resistenza possibile è costituita dall’adattarsi al cambiamento

Ci avevano promesso un pallone in cambio di tre sconfitte …e noi.?

Lo abbiamo accettato, di buon grado , convinti che ciò che ci unisce, una sfera di cuoio che rotola, vola, e , qualche volta buca la rete,non potrà mai dividerci.

I nostri eroi , Amedeo, Andrea, Klaidy, Emanuela, Giovanni, Lorenzo M., Lorenzo R.,Marco P., Marco Z., Nicola, Sebastiano hanno lottato come leoni nella savana…..

..ma…come dice Shakespeare…

Ogni mattina in africa una gazzella si sveglia , sa che deve correre piu in fretta del leone o verrà uccisa

Ogni mattina in africa un leone si sveglia e sa che deve correre più veloce della gazzella o morirà di fame

Quando il sole sorge non importa che tu sia leone o gazzella..è meglio che cominci a correre”.

E loro…ahimé ..correvano più di noi!!!

commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...