Torneo di Pallavolo 2018/2019

Pubblicato: giugno 1, 2019 in anpis, anpis regionale, associazione, pallavolo, salute mentale e sport

f5ffa27c-9316-4eea-b0c1-34e8cd0a6bb8

Le parole della nostra grande Coach Valeria:

Nella prima partita giocata contro la Peter Pan la squadra non era concentrata, molti errori legati a questo e alla fretta di rilanciare la palla nel campo avversario senza costruire un’azione di attacco. Alcuni errori legati alla difficoltà di mantenere la posizione in campo ci ha esposti a molti pallonetti nelle aree lasciate scoperte. Nella partita giocata contro la Lauen la squadra ha giocato molto bene, l’allenamento mirato alla pertinenza degli spazi in partita ha dato i suoi frutti, la squadra è riuscita a mantenere un’ottima concentrazione in partita costruendo anche delle azioni e nonostante la superiorità tecnica e condizionale degli avversari si è riusciti a vincere un set. Le carenze più significative della squadra si sono evidenziate nel fondamentale del palleggio e in azioni di attacco poco efficaci. La terza partita giocata contro Baraonda ha visto la squadra nel pieno della sua forma, il lavoro sul fondamentale del palleggio e sulla costruzione dell’attacco ha pagato. Quasi tutte le azioni sono state giocate con i tre passaggi, il miglioramento del palleggio ha consentito ai nostri attaccanti di chiudere dei bei punti in schiacciata, il campo è stato sempre coperto in modo adeguato e il livello di concentrazione è stato elevato. Si sono evidenziate delle difficoltà nel gioco sotto rete che andremo a trattare. L’ultima partita contro la Tartaruga ci ha visti dominare il gioco, la bassa percentuale di errori in battuta e la sempre maggiore precisione nell’indirizzare i servizi ci ha consentito di gestire ampi vantaggi nel corso della partita. La concentrazione è stata sempre alta, sono sempre state recepite le indicazioni da bordo campo, qualche errore di troppo nel fondamentale del bagher sul quale dovremo lavorare. Complessivamente il campionato ha visto la squadra crescere sia dal punto di vista tecnico, sia    da quello tattico e condizionale. La crescita maggiore è avvenuta relativamente alla matrice gruppale, i giocatori sono una vera e propria squadra che condivide successi e si supporta nei momenti difficili.

Valeria Cavalaglio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...