Archivio per la categoria ‘foto’

Dopo le trasferte dei raduni a Umbertide e Orvieto il torneo regionale Anpis Umbria fa tappa a Perugia, decidiamo visto il tempo bello e la possibilità di giocare a Beach Volley presso la struttura che ci ospita sempre, l’ARCA ANTICA a Lidarno.

Ci sono due defezioni dovute ad impossibilità di mezzi, anche se per la Peter Pan si vocifera che non potendo esserci la presenza del fortissimo Amedeo Atanasijević hanno preferito rinunciare piuttosto che fare una brutta figura.

Le squadre rimanenti sono Fuorigioco (padrone di casa), Baraonda di Terni, e Tartaruga di Orvieto.

Nessuno di noi aveva mai giocato a beach volley alcuni giocano scalzi altri con le scarpe da ginnastica, per cui ci siamo tutti trovati nelle stesse condizioni difficili. la prima partita è tra Fuorigioco e Baraonda. Il coach Valeria fa tanti cambi visto il numero elevato di giocatori di Fuorigioco. Riusciamo a vincere sotto un sole cocente e una sabbia infuocata 2 set a 1.

Seconda partita Baraonda e Tartaruga finisce anche questa 2 set a 1 per la Baraonda.

Infine la terza partita ambedue le squadre sono stanche e un po’ in difficoltà per il sole, dopo vari colpi di scena ed una sostanziale parità la partita finisce con la vittoria della Tartaruga per 2 set a 1.

Il tutto finisce festeggiando con un bellissimo terzo tempo con le tante persone che sono venute a vederci.

Una menzione particolare all’arbitro delle sfide nonchè tirocinante di Scienze Motorie Giusy.

 

Annunci
E’ il giorno del giudizio, si perché Cuoio Capelluto in Esposizione, coadiuvato da Quasi come Mustacchio, sono decisi a farmi la festa(stavolta il pezzo è autobiografico),scontenti dei punteggi ottenuti fino ad ora e incapaci di comprendere i miglioramenti dal punto di vista del gioco di squadra e del gruppo.
Quindi c’è solo una soluzione, parlare ai ragazzi e chiedergli di dare il massimo, fare quello che si prova in allenamento e giocare da squadra, nessuna risposta verbale esce dai ragazzi, ma solo concentrazione, ci crediamo.
Partiamo leggermente contratti, poi Fantasia Klajdi la sblocca, entro in campo per spiegare i movimenti e segno pure, gli avversari non ci stanno e rispondono, ma Fantasia Klajdi da centrocampo detta le regole della partita e rimette a 2 reti la distanza .
Secondo tempo tutti in trance agonistica, non ci bastano i 3 punti, oggi ognuno sa che deve e vuole fare il massimo,Fantasia Klajdi  Pinturicchio Dario,Bufalo Moses, Bomber Mattia, Posto Giusto Ivo,Rambo di Tuono, Redivivo Tommi, Milinkovic Giammarco, Transiberiana Alin, Kaiser Marco, Sandrino lo Smazzolatore, Wilkinson Alessandro,il Poeta Nicola,Cuoio Capelluto in Esposizione Francesco e Quasi come Mustacchio Amedeo.
Il punteggio finale è il nostro nuovo record, 12 a 1,il finale come al solito è pizza e dolci per tutti,per un sereno e rifocillante terzo tempo.
Chiaramente la panchina è salva, lo sarebbe stato anche in caso di sconfitta, ma giusto per mettere le cose in chiaro, do un cioccolatino a Quasi come Mustacchio,che lo scarta e deposita in rete, cerco di far segnare anche Cuoio Capelluto in Esposizione, ma come dice il detto : “non c’è peggior scarso di chi non vuol segnare”.
E io ?
…io speriamo che me la cavo…
Sir Paulla
PS. Informo a tutti che Tommaso sta prendendo il patentino da allenatore UEFA B…. per chi vuol capire…
Francesco
La panca è salva, viva la panca. Punk Sir Paulla si rifocilla di gol e cibo e mette su uno squadrone mortale che rifila tonnellate di palle in rete ai malcapitati della peter pan, sparring partner con due innesti improbabili. C’è in gioco l’orgoglio degli ultimi. Io provo a giocare ma non mi scaldo perché le divise arrivano in ritardo, sto otto minuti in campo a passeggiare in quanto il muscolo della coscia destra mi procura piacevoli dolori. Mi diletto a vedere i miei compagnoni fare a brandelli l’avversario. Non ho mai avuto dubbi sull’operato del tanto vituperato allenatore. Non tanto sul piano tattico (secondo me Mattia va utilizzato in difesa) quanto sul piano umano, mi mancano le imitazioni del mister a fine gara. Comunque il campionato è lungo (o è quasi finito?) e l’indomani all’orizzonte scorgiamo Tropea col suo carico di partite nazionali e, spero, il torneone di ping-pong. Lunga vita a Paolone.
NC

Chi ci crede ancora , chi no, chi filosofeggia, chi ci fa sopra sofismi, chi si nasconde dietro un dito, chi prova a fare quello che può…quest’ultimo è il nostro caso.
Si avvicinava una data , una ricorrenza, dei numeri, delle leggi, per noi era il modo di portare avanti un concetto, un concetto partito quaranta anni prima, che si è evoluto\involuto con il passar del tempo e dei tempi.
Doveva essere un triangolare e si è trasformato(almeno per me in bipolare), visto che le squadre in campo le alleno entrambe.
Stiamo parlando della Partita del 9 maggio 2018 disputata tra l’Associazione Fuorigioco e i Bullocks 1983, sodalizio che già a settembre si era rinvigorito con la partecipazione a “Tutti Matti per il calcio”, disputata al centro sportivo L’Arca Antica di Lidarno, per rinnovare e rinforzare il concetto di apertura e integrazione sfruttando il calcio come catalizzatore di esseri umani.
La partita è finita in parità, ma sopratutto è finita a buio inoltrato, perché nessuno voleva smettere, e soprattutto perché Alessandro, il “mio secondo”, ha carpito tutti i segreti del mestiere e mi ha costretto a rimettere la divisa per aiutare la squadra.
Come di consueto il tutto è stato accompagnato dal terzo tempo, ci siamo ritrovati al pub ,non sazi di calcio, a vedere la partita di coppa, ognuno col suo viaggio, ognuno diverso e ognuno perso dentro i fatti suoi…ma insieme.

Sir Paulla

zoppo, con l’ombrello, la giacca e i jeans mi reco, chiamato a gran voce a dar sostegno alla giornata dedicata alla 180 nel quarantesimo anno Basagliano, a sostegno dare sostegno nel triangolo poi divenuta linea intersecata di passaggi conclusi a rete di pari entità. Ricordo l’enfasi dell’allenatore nei palloni vistosi chiamare in causa all’attacco e qualche splendido gol millimetrico azzoppato. Se ne deduce un terzo tempo vorace che lascia stupefatti gli avventori e i cucinieri kaotici in un miscuglio di sensazioni innominabili di prima fascia protettissima.

NC

In colpevole ritardo scriviamo un post del torneo di Pallavolo che ci vede protagonisti in Umbria. Il torneo è strutturato in modo che vengono effettuati dei raggruppamenti in cui poi le squadre partecipanti si sfidano. Il primo raggruppamento è stato fatto ad Umbertide il secondo ad Orvieto. I nostri giocatori sono sempre i più numerosi e partecipanti (stiamo pensando di fare due squadre per dare spazio a tutti di giocare). I risultati sono confortanti, l’intenso lavoro del Coach Valeria coadiuvata validamente dai tirocinanti di Scienze Motorie sta dando i suoi frutti.

Nella Prima giornata ad Umbertide i Risultati sono stati:

Peter Pan 2 Fuorigioco 0

Tartaruga 1 Fuorigioco 2

Peter Pan 1 Baraonda 2

Baraonda 2 Tartaruga 0

Nella Seconda giornata ad Orvieto.

Tartaruga 1 Lahuen 2

Fuorigioco 2 Tartaruga 1

Peter Pan 1 Baraonda 2

Lauhen 2 Peter Pan 1

Baraonda 0 Fuorigioco 2

(Fuorigioco 0 Lauhen 2 partita fuori classifica)

 

Per una classifica che vede Fuorigioco e Baraonda prime a parimerito seconde Lauehn e Peter Pan terza Tartaruga

Prossimo raggruppamento a Perugia il 29 maggio a Lidarno beach Volley

IntegraMente a Cascia

Pubblicato: ottobre 30, 2017 in associazione, foto

Fuorigioco a Cascia al IV torneo IntegraMente organizzato da nostri amici di Spoleto e Cascia. L’anno scorso non si è svolto a causa del terremoto, quest’anno, proprio come rinascita lo hanno fortemente voluto rifare. Due anni fa Fuorigioco vinse il torneo ed anche quest’anno riparte con i favori del pronostico.

La prima partita è contro i nostri cugini della Peter Pan, a cui prestiamo (tanto per cambiare) Amedeo voglioso di giocare sempre.

La partita non ha storia Fuorigioco è troppo più forte, Peter Pan prova ad opporre resistenza ma messa in campo dal Presidente giocatore allenatore magaziniere autista etcccc. Francesco non riescono mai ad impensierire il portiere Farfalla Mirco. Grande prestazione di Lucio nel ruolo inedito di difensore. Una menzione particolare va a Lorenzo Bomber che riesce a segnare a raffica. La partita finisce 7-1 per Fuorigioco.

Finale con Spoleto che ha avuto la meglio contro la formazione di Foligno.

Fuorigioco parte subito forte e tiene schiacciata la squadra avversaria nella propria area.

Piano piano Spoleto crolla e Fuorigioco vince 3 a 0.

Vinto il torneo si alza la coppa. Miglior giocatore Klaidi che si porta la coppa a casa.

 

 

Fuorigioco – Lauhen

Pubblicato: febbraio 26, 2017 in associazione, foto

Stadio Bazzurri a Casa del Diavolo, partita di cartello Fuorigioco contro la Lauhen, si decide di giocare nel campo ufficiale in erba, con le portine da calcetto e il campo più piccolo e con un numero minore di giocatori (8+ il portiere).

Fuorigioco parte con Andrea tra i pali, Marco, Francesco, Yuri in difesa, Alin, Gianni ed Edoardo nella mediana, Amedeo e Lucio in attacco.

La partita prende una piega molto chiara con la squadra di Fuorigioco in attacco di Zemaniana memoria (tutti all’attacco!!!!!) mentre la squadra Lauehn, dove giocano alcune ragazze utilizza una tattica Trapattoniana (difesa e contropiede veloce). Fuorigioco sbaglia gol, parate del portiere o tiri fuori…. loro no…… contropiedi veloci che mettono in crisi la difesa a dir poco lenta in alcuni elementi… presidente su tutti…..La partita va sul 3-0 per la Lauhen. Un po di cambi ma la situazione non cambia, attacco di Fuorigioco e contropiede della Lauehn. Il primo tempo finisce 5-1 con goal di Wainer per Fuorigioco.

Secondo tempo…. Fuorigioco tenta la mossa mettendo Edoardo in attacco con Wainer… dietro Lucio con Francesco. La Lauehn, sicuramente stanca non supera la metà campo ma Fuorigioco non riesce a segnare.

Alla fine Nicola dopo aver provato tante volte riesce a segnare, la Lauhen ne fa due di cui uno nell’ultimo secondo di partita con una ragazza che si era spinta in attacco.

Fuorigioco 2 Lauehn 7

TERZO TEMPO: VITTORIA ALLA GRANDE!!!!!!!!!!!!!!

 

Pagelle:

Andrea: primo tempo in difficoltà nei contropiedi avversari, secondo tempo di livello

Francesco (pres.): Corre su se stesso…. …..

Marco: non all’altezza delle sue possibilità, ampi spazi di miglioramento.

Yuri: ritorna dopo un po di tempo….. diamo la colpa alla sciatalgia che dice di avere……

Gianni: ha bisogno di allenarsi di più……

Lucio: partita non in attacco ma delizia tutti, nel secondo tempo gioca in maniera perfetta in difesa…. ogni ruolo va bene per lui….

Francesco Ar.: non in partita ….. avrebbe potuto fare la differenza…..ma non c’è riuscito….

Alin: tanta corsa e poco costrutto questa volta…. si rifarà

Edoardo: molta corsa…. molto dribling se vedesse la porta potrebbe fare il salto di qualità

Dario. delizia il pubblico con colpi che solo lui riesce a fare…..

Gianmarco: molta corsa molto sacrificio… ha avuto tante occasioni ma purtroppo non è riuscito a concretizzare

Ivo: ottimo impegno…. buona partita…

Wainer. gioca in attacco, riesce a segnare… deve imparare meglio i movimenti….

Nicola: vuol segnare e spesso non passa la palla….. alla fine almeno il goal lo fa…..

Amedeo: giudizio di Alin: Amedeo la perde sempre….. giudizio di Filomena: l’ho visto ingrassato. Penso non ci sia altro da aggiungere….

Mirco: dovrebbe fare il mister……… tenere il tempo……. tenere l’ombrello…. troppe cose per lui……

Foto: un ringraziamento particolare ad Astolfo uno dei nostri fotografi più amati…

 

FUORIGIOCO vs BARAONDA

Pubblicato: febbraio 8, 2017 in associazione, classifica, foto
Pomeriggio soleggiato al Bazzurri di Casa del Diavolo,appena scesi gli avversari,c’è stato subito gelo,non dovuto dalla tramontana,ma da calcoli anagrafici,la compagine ternani si presentava con molti atleti di giovanissima età, mentre l’età media dei perugini si aggirava sui 40 e qualcosa.
Esperienza contro gioventù sul rettangolo di gioco, l’esperienza è durata 20 minuti,nei quali Fuorigioco segna una bella rete dopo combinazione tra Lucio e Nicola,ma il pressing avversario è devastante e arrivano prima su ogni palla,nonostante ciò Fuorigioco si difende con ordine,subendo inesorabilmente un gol per ogni errore commesso.
Alla fine del primo il parziale è di 3 a 1 per la Baraonda.
Nel secondo tempo,saltano gli schemi, con i perugini che tentano di reagire attaccando in massa,mentre i ternani cinicamente trovano le reti che portano sul 5 a 1,a quel punto la partita si congela,vista anche la tramontana e il calar del sole,risultato inchiodato e sterili tentativi da ambo le parti.
Se non mi sono sbagliato nell’osservazione,è stata una partita senza falli,giocata per giocare a calcio,questo è stato il preludio ad un terzo tempo senza rivalità e campanilismo(arbitro di Acquasparta,residente da anni a Perugia).
Quest’anno la compagine ternana ha alzato il livello di qualità in campo,tentando di puntare al tanto desiderato Trofeo Regionale ANPIS e avendo tutte le carte in regola per farlo.
Per i perugini sarà un anno di transizione,in attesa che la squadra si assesti visto i molti volti nuovi che  si allenano settimanalmente.
SER POLLA

INFINE LA CLASSIFICA:

Classifica Campionato regionale ANPIS 2016/2017
Punti Partite Vinte Perse gol fatti gol subiti
BARAONDA 6 2 2 0 12 1
Lauhèn 3 1 1 0 13 3
FUORIGIOCO 3 2 1 1 6 8
TARTARUGA 3 2 1 1 13 8
Asd FOLIGNO 0 1 0 1 6 8
PETER PAN 0 2 0 2 6 18